PGA Intellectual Property è stata invitata a partecipare al Seminario “Stampanti 3D e Proprietà Intellettuale: opportunità e problemi di una rivoluzione tecnologica” che si terrà a Fabriano (AN) il 9 giugno 2017.

La tecnologia di stampa additiva sta diventando sempre più pervasiva, cambiando il modo di progettare, realizzare e distribuire i prodotti e trasformando profondamente tutti i comparti del settore manifatturiero.

L’interessante Seminario, in cui Ing. Paolo Santonicola interverrà in qualità di relatore, approfondirà le implicazioni giuridiche che la stampa tridimensionale comporta nell’ambito della tutela dei brevetti e dei disegni e dei modelli.

Nella comunità dei 3D makers c’è il timore che un’applicazione troppo rigida dei diritti di proprietà industriale possa comportare un declino della cosiddetta terza rivoluzione industriale, basata sulla stampa tridimensionale. Dall’altra parte la comunità degli inventori teme che il fatto che, potendo la stampante 3D essere collocata in ambito domestico, il relativo utilizzo sia considerato un atto compiuto in ambito privato ed a fini non commerciali, e quindi non perseguibile in base alla normativa brevettuale.

Si comprende pertanto come la stampa tridimensionale, oltre a rendere possibile opportunità straordinarie, ponga una serie di fondamentali problemi. Infatti, se, da un lato, non è possibile ipotizzare un sistema che irrigidisca lo sviluppo di nuove forme di produzione, dall’altro lato, neanche è auspicabile che si vanifichino gli sforzi e gli investimenti che hanno portato alla creazione di nuove forme o di nuovi prodotti.

Informazioni dettagliate sul Seminario sono disponibili all’indirizzo http://www.marchiedisegni.eu/fabriano-9-giugno-2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>